Ortocheratologia notturna

L'ortocheratologia è una tecnica non chirurgica per la riduzione reversibile della miopia, ipermetropia, astigmatismo mediante lenti a contatto particolari dette "a geometria inversa". Si tratta di lenti gas permeabili, studiate per permettere un effetto di modellamento del profilo corneale e rimanere ben centrate. Mentre indossi la lente, potrai vedere bene come se portassi una lente convenzionale. Quando la rimuoverai, continuerai a vedere bene anche ad occhio nudo. L'ortocheratologia è utilizzata anche per la riduzione dei difetti derivati da interventi in post chirurgia laser e cheratocono.
L'ortocheratologia un importante strumento per il controllo e riduzione nella progressione miopica nei bambini.
Dove non fattibile l'orthok, esistono altre soluzioni per la correzione di miopia, ipermetropia, astigmatismo con lenti a contatto morbide (idrofile) , gaspermeabili (r-gp), toriche, per cheratocono e multifocali.

Centro specializzato lenti a contatto

Ortocheratologia notturna

Le lenti per ortocheratologia correggono la tua miopia, ipermetropia, astigmatismo mentre dormi, permettendoti di vedere bene ad occhio nudo quando sei sveglio. A differenza delle normali lenti a contatto, le lenti per ortocheratologia non s'indossano la mattina, ma la sera, prima di andare a dormire.

Il loro disegno è stato studiato in modo tale da modellare la forma della cornea durante la notte per correggere il tuo difetto di vista: in questo modo potrai vedere bene ad occhio nudo, anche senza lenti a contatto e senza occhiali per tutto il resto della giornata. Dopo il primo adattamento, l'effetto dura fino a sera, ma rimane reversibile. Mettendo le lenti ogni notte, vedrai bene per tutto il giorno. Se ad un certo punto desidererai interrompere il trattamento, il tuo occhio in breve tempo riotrnerà nelle sue condizioni iniziali.

È adatta a tutti?

Allo stato attuale l'ortocheratologia ha una efficacia nei casi di: miopie fino a 6 diottrie, bassa ipermetropia e bassi astigmatismi e in alcuni casi di post-chirurgia e cheratocono. Inoltre non tutti gli occhi sono adatti all'uso di lenti a contatto.

L'applicazione di lenti per ortocheratologia è controindicata in tutte le condizioni oculari che non consentono l'uso delle lenti a contatto di tipo convenzionale. Solo dopo una visita specialistica e dopo alcune prove preliminari, possiamo confermare se sei un soggetto idoneo al trattamento con lenti ortocheratologiche.

L'ortocheratologia è sicura?

L'utilizzo di qualsiasi tipo di lente a contatto comporta una minima percentuale di rischio. Non ci si aspetta che l'uso di questo trattamento comporti rischi sostanzialmente maggiori rispetto all'uso di lenti convenzionali. L'uso di lenti a contatto è sicuro solo se ci si sottopone a controlli periodici e si rispettano scrupolosamente le regole di utilizzo e di igiene spiegate.

Le lenti che vengono usate oggigiorno per l'ortocheratologia sono lenti molto sofisticate, che lasciano arrivare all'occhio l'ossigeno necessario, anche quando la palpebra è chiusa. La loro forma “a geometria inversa” è studiata appositamente per modellare la cornea senza danneggiare la superficie dell'occhio.

In quanto tempo si ottengono i risultati?

Già dopo la prima notte di utilizzo delle lenti, potrai notare risultati evidenti. I tempi necessari per ottenere la correzione completa del difetto visivo, con risultati durevoli per tutta la giornata, variano da soggetto a soggetto, tenendo conto del grado del difetto da correggere.

Efficacia e prevedibilità

I risultati di uno studio clinico condotto presso il reparto di Oftalmologia dell'Ospedale Civile di Caserta, hanno dimostrato che la cornea risponde rapidamente all'applicazione di lenti ESA©, con un significativo appiattimento della cornea e miglioramento della visione già dopo 60 minuti di utilizzo. La forma della cornea cambia da prolata ad oblata in una sola notte e si può ottenere una visione ottimale per tutto il giorno, dopo solo una settimana di utilizzo.

Sicurezza

In collaborazione con la Fondazione Banca degli Occhi di Mestre è stato condotto uno studio della cornea mediante microscopia confocale (*) in pazienti portatori di lenti ESA© per uso notturno. Questa sofisticata tecnologia innovativa, permette di analizzare in vivo le cellule di tutti gli strati corneali a livello microscopico. I risultati dello studio clinico hanno dimostrato che l'applicazione di lenti ESA© per uso notturno non causa significative alterazioni strutturali, infiammatorie o trofiche del tessuto corneale. Risultati analoghi sono emersi dalla microscopia speculare dell'endotelio (*).

(*) Microscopia confocale: consente l'osservazione di tutti gli strati corneali dall'epitelio all'endotelio.
(*) Microscopia speculare: esame che valuta sia quantitativamente e sia qualitativamente le cellule dell'endotelio corneale. Strato di cellule non rigenerabili che ricopre la superficie posteriore della cornea la cui buona funzionalità determina le caratteristiche di specularità e di trasparenza della cornea stessa.

Le lenti delle ricerche condotte, vengono applicate esclusivamente da centri qualificati.

Maps

CONTATTI

Negozio e Studio:
viale Della Resistenza 17A
Molinetto di Mazzano, Brescia
Telefono: 0302120864

Dove siamo: visualizza maps

Orario
9:30 - 12:00 am 15:30 - 19:00 pm
domenica e lunedì chiuso

Contattaci: compila il modulo

Video ortocheratologia

Mi occupo del vostro benessere visivo